versuris.com

versuri 068 - scorsese

Te rog, așteaptă...

[hook: scorsese]
ho due pali al polso, un cristo d’oro al collo
swisha fruttato, con tod bevo oro
joint messicanino frullato nel cocco (frullato nel cocco)
non parli di soldi no non ti conosco (no non ti conosco)
non parli di soldi, i miei non ti conoscono (no non ti conoscono)
arraffano tutto e poi dopo si imboscano (e poi dopo si imboscano)
due pali ballano sopra il mio polso (ballano, ballano, ballano)
non habli de plata allora non mi sposto (no, non mi sposto
no, non mi sposto)

[verse 1: scorsese]
i miei fratelli cresciuti con niente
fame di lattughe e sete di mercedes
e non c’è un giorno che io non p-ssi a pensare a fare i fogli
sto coi miei fratelli, gente che se sogni dopo non li chiami sogni
becco la mia amica nella borsettina ha di tutto, mary poppins
faccio sparire quelle catenine puoi chiamarmi david copperfield
non parlar di strada se non sai che dire
con i tuoi racconti siamo sempre sordi
certe cose come ligabue le vedi solamente dopo certe notti
chi parla poco già parla troppo come enz benz
due rocce uguali fra come le gemelle kessler
io e i miei fratelli be flexin’
pompiamo pesi come un wrestler
verso un po’ di muddy mentre mi ascolto muddy waters
arraffo per fare il colpaccio e poi adiòs man

[hook: scorsese]
ho due pali al polso, un cristo d’oro al collo
swisha fruttato, con tod bevo oro
joint messicanino frullato nel cocco (frullato nel cocco)
non parli di soldi no non ti conosco (no non ti conosco)
non parli di soldi, i miei non ti conoscono (no non ti conoscono)
arraffano tutto e poi dopo si imboscano (e poi dopo si imboscano)
due pali ballano sopra il mio polso (ballano, ballano, ballano)
non habli de plata allora non mi sposto (no, non mi sposto
no, non mi sposto)

[verse 2: dot]
io penso ad oggi, no domani
esco e sto con i miei cani
conosco gente a ogni quartiere
ma mi fido solo dei miei cani
non dico mai stronzate, i say
croce di ghiaccio al collo, iceberg
e parlo di sti soldi perché è proprio quello che faccio
parlo di guacamole e tacos perché è quello che mangio
parlo di ghiaccio al collo e al polso perché è quello che metto
parlo di figa solo perché figa sì sono un esperto
parlo di sei gambe al collo e due gambe al polso
parlo della gang che poi fra ti farà il posto

[hook: scorsese]
ho due pali al polso, un cristo d’oro al collo
swisha fruttato, con tod bevo oro
joint messicanino frullato nel cocco (frullato nel cocco)
non parli di soldi no non ti conosco (no non ti conosco)
non parli di soldi, i miei non ti conoscono (no non ti conoscono)
arraffano tutto e poi dopo si imboscano (e poi dopo si imboscano)
due pali ballano sopra il mio polso (ballano, ballano, ballano)
non habli de plata allora non mi sposto (no, non mi sposto
no, non mi sposto)

- versuri scorsese

versuri aleatorii