versuris.com

versuri venere - loop loona

Te rog, așteaptă...

[verse 1]
vengo da giù da dove il pane è oro
dove pare che lo impari solo se fai solo
dal sottosuolo sotto un altro e lo divoro
perchè io non ho una scelta quindi spicco il volo o muoio
è la verità: gente che lo merita ce n’è poca
tutto il resto è solo una recita, una replica
ti gira intorno come un’elica
e se ti va male poi lo vedi che ti evita
senti stronza, fanculo le tue regole
i baggy, lo swag e pure il rap consapevole
quello che tu fai per me davvero è ammirevole
ma io non voglio amici, vedi, non sono amichevole
fanno rap surrogato, hamburger di soia
ogni stronza che mi incrocia poi tira le cuoia
la tua testa in salamoia, il boia che ti scuoia
loona è la rapper, il resto è troia!

[hook x2]
con la mia cricca disturbo i tuoi piani
siamo gli ultimi rimasti, mohicani
forza mami su le mani su le mani
ti do una dritta tempo scaduto tic-tac!

[verse 2]
vengo da giù, venere di ghiaccio
vedi di scappare non lo dico io lo faccio
ti porgo una mano, tu ti prendi tutto il braccio
ma con l’altra che mi resta, attenta, adesso parte un gancio
sono donna, non faccio il maschiaccio
manco la sgualdrina, zitto e modera il linguaggio
vengo da un postaccio perciò faccio la malandrina
caccio la carabina, marcio verso la cima
straccio quella cretina, stappo la falanghina
lo so che sto nel fango ma risalgo la china
questo è il tuo ultimo tango stupida gallina
welcome to the jungle jungle-drina
ho la mentalità di restare valida
questa è terra arida, questa è guerra faida
vogliono rubarmi tutto, tutto pure l’anima
e il problema non è il danaro: è la gente avida!

[hook x2]
con la mia cricca disturbo i tuoi piani
siamo gli ultimi rimasti, mohicani
forza mami su le mani su le mani
ti do una dritta tempo scaduto tic-tac!

[verse 3]
siete ipocriti, poveri, povera gente
io sono nomade sotto la pioggia battente
striscio nell’underground con me più di un pretendente
ma io sono satana compà tu solo un serpente
per questo vado via anarchia dalla mia
loonatici team nuova dinastia
ricercata come un la-la-lat-tante dalla dea
ho più rime di quanti cazzi in culo ha miss ——–
sono un’anomalia del sistema della scena
quando sono in vena faccio rap e questa terra trema
tu sei street io sono una scienziata della nasa
conosci la strada beh tornatene a casa!

[cut & scratch by dj fakser]

- versuri loop loona

versuri aleatorii